Blocco tir, camion: dicembre 2016 (Natale)

01 / 12 / 2016

Segnaliamo, nella presente pagina del nostro portale d'informazione gratuita, alcune indicazioni utili per i cittadini che decidono di mettersi in viaggio o per coloro che solitamente fanno i pendolari in auto per lavoro.

Calendario divieto di circolazione, fermo dei mezzi pesanti

In autostrada e fuori dalle città.

Il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture comunica, periodo per periodo, le fasce orarie e i giorni in cui certe tipologie di veicoli, di grandi dimensioni, non possono circolare sulle strade.

Nei giorni e negli orari qui sotto indicati è istituito il divieto di transito in autostrada, fuori dai centri abitati, ai veicoli e ai complessi di veicoli per trasporto di cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 tonnellate. Il blocco dei mezzi pesanti (2016) avviene con le seguenti modalità:

Per l'ultimo mese dell'anno sono previsti più giorni di blocco:

SETTEMBRE
Ogni domenica, ore 07-22

OTTOBRE e NOVEMBRE
Ogni domenica, ore 09-22 e anche:

Sabato 29 ottobre, ore 09-16
Martedì 1° novembre, ore 09-22

DICEMBRE (periodo di Natale)
Ogni domenica, ore 09-22 e anche

Giovedì 8 dicembre (Festa Immacolata) : ore 09-22
Domenica 25 dicembre (Natale) : ore 09-22
Lunedì 26 dicembre (Santo Stefano) : ore 09-22

Nessun divieto il 31 dicembre, vigilia di Capodanno. Blocchi previsti, invece, il primo gennaio.

Potrebbe interessarti: Autostrade, situazione in tempo reale (in diretta).

Novità
In Sardegna e in Sicilia, i mezzi pesanti che possono provare di essere giunti dal territorio italiano continentale o dall'altra isola, potranno viaggiare ancora 4 ore dopo l'orario di divieto. Quindi, se il divieto parte alle 14, nelle due isole si può circolare fino alle 18, se provenienti da un'altra regione. Unica esclusione, in Sicilia, per coloro che arrivano con il traghetto da Reggio Calabria o Villa San Giovanni. Per questi vale l'orario standard, non posticipato.

Qui trovi numerosi commenti dei nostri lettori. Messaggi che si dividono tra chi è a favore e chi contro i blocchi dei mezzi pesanti, soprattutto durante le festività.

Ononomo
Parlate male dei tir ma se facciamo sciopero 3/4 giorni voi massa di cittadini "..." urlate che vi manca il mangiare noi autisti dobbiamo sempre subire in silenzio e se capita un incidente non per colpa nostra passiamo per pirati della strada.

Moglie di un camionista
Davvero uno schifo, e questo è dovuto a tutte quelle persone che lavorano 24 ore, certamente non i nostri mariti che si fanno un gran "..." per poter pagare tasse e mantenere gli invasori!

Anonimo
Perché il 13 agosto (sabato che sarà da panico sulle strade) non c'è il blocco? Grazie

Francesco
Chi fa le leggi non li fa in strada, ma li fa a tavolino (e come un muratore senza pratica esempio).

Giuseppina
E' una vergogna non poter viaggiare a fianco all'autista ed è una vergogna lavorare i giorni festivi! I camionisti non hanno famiglia...

Raffaele
Ci vogliono le leggi europee.

Mauro
Assurdo che in Italia ci sia un trasporto su gomma così elevato su lunghe distanze. Con il TIR una persona trasporta l'equivalente di 2 vagoni ferroviari, un treno merci trasporta tranquillamente 20 vagoni. Pensate che risparmi in termini di inquinamento, sicurezza sulle strade e costi.

Paola
Ciao, faccio l'autista come la mia famiglia, premetto di esser una donna e sinceramente ritirerei la patente a chi esce da casa e viaggia in autostrada passando da destra a sinistra, mettendo a rischio la vita degli altri, poi magari li trovi che scrivono addosso alla mia categoria, non conoscete proprio la parola mondo!

Lucio
Penso che è tutto un business con i satelliti i tutor sanno tranquillamente quali sono le strade a rischio e la loro capienza è sufficiente deviare il traffico e vietare il transito su alcune strade e si evitano ingorghi e file. Dicono viaggiare informati e poi i disinformati sono proprio coloro che debbono regolare il tutto per il bene di tutti e del paese.

Ferie per tutti
Le ferie spettano a tutti, sono un diritto crisi o non crisi, sia autisti di mezzi pesanti che altri lavoratori, è giusto fare i divieti di circolazione mezzi pesanti ma non con questo criterio, bisognerebbe bloccare l'intera settimana di ferragosto così è sicuro che facciamo le ferie, noi impiegati d'ufficio che programmiamo i trasportatori, i camionisti che finalmente potranno godersi lel loro famiglie almeno una settimana all'anno, e tutti gli automobilisti che viaggeranno più sicuri verso le mete vacanziere, soluzione semplice e radicale che accontenta tutti senza distinzione!

Paolo
Noi paghiamo tasse ed assicurazioni per 365 giorni all'anno, visto che il divieto ci viene imposto almeno dovrebbero decurtarcelo, poi volevo dire a molti che intorno al trasporto su gomma campano almeno 1/5 della popolazione italiana informatevi prima di parlare di eliminare i trasporti e per ultimo volevo ricordare che per andare in vacanza ci sono pullman, treni, navi ecc.. quindi andate con i mezzi pubblici perché molti di voi saranno un vero e proprio pericolo in quanto non abituati a guidare per molto tempo o in mezzo al traffico.

Diego Perugia
Lasciateli in pace. Il lavoro non c'è, se volete fare le vacanze non rompete le.... a chi purtroppo ma per fortuna deve lavorare.

Ab
Ma cavolo siamo nel 2016 e facciamo ancora trasporto su gomma! Siamo dei cavernicoli! Per quel che mi riguarda i camion dovrebbero essere eliminati... ci sono mezzi di trasporto alternativi... vedi Olanda, Germania, Austria... insomma! Vedi i paesi civili non l'italia sicuramente!

Angela
E' assurdo soprattutto in questo periodo di crisi non consentire agli autotrasportatori di lavorare solo perché qualche stordito deve andare in vacanza.

Mario
E semplicemente assurdo bloccare i mezzi pesanti poi lo Stato pretende le tasse per 365 giorni. Siamo una massa di pecoroni.

Luciano
E' giusto, in questo periodo di vacanze pasquali, i mezzi pesanti devono fermarsi, anche perché i conducenti spesso forzati dalle aziende di trasporto non effettuano quasi mai un riposo adeguato, bisognerebbe che gli organi di polizia o gli enti preposti ai controlli setacciassero le imprese di trasporto e controllassero conducente per conducente , le ore effettive di guida, i chilometri percorsi e le ore effettivamente dedicate al riposo dell'autista.

Anonimo
A Luciano ma tu che ne sai di cosa fanno i poliziotti o meno agli autisti e se ci controllano o meno le soste le pause e tutto il resto e se non sai niente di tutto ciò e meglio che te ne stai zitto e non commentare per 4 persone che vanno in ferie tutti i mezzi pesanti e gli autisti devono perdere un giorno o stare fuori e non possono fare le festività in famiglia per gente come te io vi farei mancare tutti i genere di prima necessita e poi vedremo cosa mangi e come vai in giro capito.

Luigi
Sempre a Luciano, vorrei vedere te a marcire su un autogrill dalle 7 alle 22 di sera in una cabina di lamiera con 30 gradi esterni, cosa faresti una giornata intera, e poi vorrei dire al ministro dei trasporti che poi di trasporti non capisce un'ora, ma perché non fai completare il lavoro anche il sabato invece di rompere le scatole con i divieti che poi tutta questa affluenza di vetture quest'anno ancora non si è vista considerando che i carburanti sono alle stelle, e poi giustamente ci si mette anche la polizia stradale che ovviamente trova sempre il pelo nell'uovo con le pause, l'impegno di guida (che non serve a niente visto che per effettuare un carico e scarico si attende ore ed ore) e quindi chi ci rimette alla fine come sempre siamo solo ed esclusivamente noi autisti, che purtroppo questi tipi di infrazioni a volte commesse per volontà degli altri che ci fanno perdere del tempo inutile ma prezioso per noi, le dobbiamo pagare al momento e per contanti ovviamente. e questo cari amici è il trasporto in Italia se vi piace, buone vacanze a tutti...

Maurizio
E' giusto bloccare i mezzi pesanti, possono organizzarsi per viaggiare in mezzo alla settimana, nei giorni di gran traffico intralciano la viabilità.

Max
Per colpa di qualche deficiente qualcuno di noi passerà il week-end in autogrill e chi ci rimetterà saranno solo le famiglie degli autisti... e voi parlate di avere le strade libere tanto camminate sempre in mezzo o a sinistra perché la destra non la conoscete. Andate a piedi almeno non fate casini in giro.

Felix
Ci sarebbe un modo per intralciare meno le strade nei giorni festivi, facciamo viaggiare tutti e dico tutti a targhe alterne, così non ci rimette solo una categoria di persone ma il divieto è uguale per tutti, che ne pensi Luciano??



Altri commenti

Moglie di autotrasportatore - Per Sig. Maurizio : ma cosa ne sa Lei del lavoro dell'autotrasportatore, dice "possono organizzarsi per viaggiare in mezzo alla settimana"!! Ma si rende conto che oggi non c'è lavoro e gli autotrasportatori dipendono dalle Aziende che vogliono i rari servizi immediatamente, magari stanno una settimana senza darti lavoro poi vogliono il servizio subito e se non vai come le paghi le rate del mutuo enorme fatto per comprare un camion che costa come un appartamento?! Bisognerebbe discuterle ampiamente queste cose e con gente che conosce i problemi non con chi si pone a giudice e giuria ignorando completamente le problematiche, le fatiche i sacrifici di un mestiere che spero proprio un giorno non faccia più nessuno, così invece di trovarsi le cose fresche e comode sullo scaffale di un supermercato andatevele a prendere direttamente in fabbrica od in campagna con la vostra auto! Ma è un argomento troppo difficile , detto così sembra solo polemica e non viene capito.

Alfredo - Ma se sappiamo di già che c'è il fermo che c... carichiamo a fare prima 10, 20 consegne con il bilico, tanto i magazzini sono già pieni di prima, quindi per un giorno due o tre non si può morire, in autogrill non si marcisce Luigi si marcisce dietro tutti questi magazzini di deposito che non voglio fare i nomi. Poi invito la polizia a fare più controllo e da subito tartassare prima l'autista cominciando da me il primo, ritiro di patente per un anno e sequestro del mezzo, carico dato in beneficenza.

Una moglie - Sono la moglie di un autista, e vi posso garantire che questo lavoro è difficile non solo per il traffico, la stanchezza, le ore ed ore ad aspettare il carico e lo scarico, magari sotto il sole con le temperature di questi giorni di agosto, dove i piccoli frigoriferi non ce la fanno a mantenere fresca nemmeno una bottiglia d'acqua, devono mangiare solo scatolette di tonno perché non tutti si possono permettere di mangiare un pasto e neanche completo al giorno, una bottiglia d'acqua in autostrada costa 2 euro!!! e poi i disagi per lavarsi, per andare al bagno perché non possono certo fermarsi spesso; è una vita solitaria, e proprio in questo momento mio marito è fermo dalle 9 di questa mattina e sono le 17 di sabato 10/8/13 e ancora non ha scaricato, dovrà aspettare le 23 per tornare a casa, vi sembra giusto? prima di parlare informatevi!

Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Blocco tir, camion: dicembre 2016 (Natale) '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcittadino scrivere all'indirizzo email msilci@gmail.com

 

Blocco mezzi pesanti

Autostrade in diretta

Benzina economica

Info viaggi sicuri

Viaggia in treno con bici

Assicurazione, preventivi online





 
P.Iva. 10553510016
www.ecodelcittadino.it di Emanuel Silci - email msilci@gmail.com -