Elezioni: compensi per scrutatori, segretari e presidenti di seggio

Aggiornamento pagamento compensi: chi deve ritirare il compenso presso gli istituti bancari deve portare con sé un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale. Più in basso elenchiamo le modalità e i tempi per alcune città.

Per tutte le elezioni (europee, regionali, politiche, comunali...), i compensi per scrutatori, segretari e presidenti di seggio son sempre gli stessi da anni. Non sono state apportate modifiche da parte del Ministero dell'Interno.

Tuttavia, dal 2014 cambiano gli orari e le date delle elezioni grazie al cosiddetto "Election Day" (vedi menù qui a destra per maggiori dettagli). In pratica non si voterà più il lunedì ma soltanto la domenica con prolungamento dell'orario (7-23 anziché 8-22). Il problema, per i componenti di seggio, sarà lo spoglio dopo le 11 di sera.

Compensi per tutte le elezioni
Di seguito le indicazioni sui compensi che spettano ai componenti degli uffici elettorali (Presidente di Seggio, Segretario e Scrutatori). Sono stati presi in considerazione solamente gli articoli e i commi relativi all'oggetto del presente articolo. Per una lettura completa si rimanda alla Legge 13 marzo 1980, n. 70.

Elezioni amministrative. Per le consultazioni elettorali (tranne per le europee) sono previsti i seguenti compensi: al presidente dell’ufficio elettorale di sezione un onorario fisso forfettario di euro 150, oltre al trattamento di missione, se dovuto. Rientrano in questa categoria le comunali, le regionali, le provinciali.

Per scrutatori e segretari, un onorario fisso forfettario di euro 120.

Con più schede elettorali. Per ogni elezione da effettuare contemporaneamente alla prima e sino alla quinta, i compensi sono aumentati di euro 37 (presidenti) e di euro 25 (segretari, scrutatori). Massimo quattro maggiorazioni.

Per il seggio speciale, al presidente e ai componenti (articolo 9 legge 23 aprile 1976, n. 136), spetta un onorario fisso forfettario, a prescindere dal numero delle consultazioni, rispettivamente di euro 90 e di euro 61.

Per le elezioni europee (1 scheda) sono previsti 120 euro al Presidente di Seggio e 96 euro agli scrutatori e al segretario.
Per i seggi speciali, rispettivamente 72 e 49 euro.

Schema riassuntivo compensi elezioni

Elezioni amministrative (comunali, regionali)
Presidenti di Seggio: 150 euro (1 scheda)
Scrutatori, Segretari: 120 euro (1 scheda)

Elezioni politiche
Presidenti di Seggio: 187 euro (2 schede)
Scrutatori, Segretari: 145 euro (2 schede)

Elezioni europee
Presidenti di Seggio: 120 euro (1 scheda)
Scrutatori, Segretari: 96 euro (1 scheda)

Elezioni politiche+regionali
Presidenti di Seggio: 224 euro (3 schede)
Scrutatori, Segretari: 170 euro (3 schede)

Potrebbero interessarti alcuni aggiornamenti: Europee: compensi presidenti, scrutatori, segretari di seggio oppure i nostri Consigli per presidenti di seggio.

Pagamento compensi
Nota bene: I compensi sono complessivi, non al giorno. Le cifre sopra riportate rappresentano il totale dell'onorario che si percepirà.
Solitamente arriva via posta una lettera del Comune di residenza, con tutte le indicazioni utili per il ritiro del compenso elettorale.
In ogni caso si potrà sempre contattare l'Ufficio Elettorale del proprio Comune per ottenere maggiori informazioni.

Cosa pensi del lavoro ai seggi? Sfruttamento con paga misera o dovere dei cittadini? Leggi Sfruttamento scrutatori, presidenti di seggio.

Pagamento compensi in alcune città
A Torino sono già disponibili presso le banche Unicredit.
Verona consegna il contributo in contanti presso Unicredit fino al 23 luglio 2014 (per problemi telefonare all'800.300.170). Piacenza dal 23 giugno.
Per Milano, vedi questo articolo: Milano, pagamento compensi dal 14 luglio.

Roma segnala il pagamento tramite assegno circolare da ritirare in piazza Guglielmo Marconi 26/c dal 24 giugno al 4 luglio. In seguito si potrà richiedere il compenso fino al 24 ottobre 2014 (ore 9-11.30).
A Latina era possibile ritirare, in via Duca del Mare 19, fino al 27 giugno.
Prato: presso la Banca Popolare di Vicenza in via degli Alberti 2.

Per il Comune di Salerno, i pagamenti sono partiti il 2 luglio: basta recarsi presso una filiale del Banco di Napoli entro il 31 luglio 2014. Per Foggia recarsi presso le filiali della Banca Unicredit (in corso Roma, piazza Giordano, viale di Vittorio, corso Garibaldi, viale Michelangelo, via Vittime Civili) dal 12 giugno con codice fiscale e documento d'identità.

Altre informazioni
L'Articolo 4, al comma 1, dice:
Le indennità di trasferta non sono dovute quando le funzioni sono svolte nell’ambito del comune di residenza anagrafica dell’incaricato.

L'Articolo 5, al comma 1, dice:
Ai componenti dei seggi che siano lavoratori dipendenti e che, possedendo solo il proprio reddito di lavoro, non sono tenuti a presentare (articolo 1, lettera d, decreto 29 settembre 1973, n. 60015) la dichiarazione dei redditi, è consentito di comunicare l’ammontare dei compensi riscossi per le funzioni elettorali e della relativa ritenuta operata, al proprio datore di lavoro, affinché questi ne tenga conto in sede di conguaglio di fine d’anno.

Articolo 9, comma 2, legge 21 marzo 1990, n. 53:
Gli onorari dei componenti gli uffici elettorali (legge 13 marzo 1980, n. 70) costituiscono rimborso spese fisso forfettario non assoggettabile a ritenute o imposte e non concorrono alla formazione della base imponibile a fini fiscali.

Per quanto riguarda i riposi prova a leggere Riposo compensativo Presidente di seggio, Scrutatore, Segretario.

Per ottenere maggiori informazioni, segnaliamo la sezione commenti (qui sotto, in basso), con domande e risposte sui compensi destinati ai componenti dei seggi.



In questa sezione trovate domande e risposte relative ai nostri articoli sui compensi destinati ai componenti dei seggi.

Michele - Salve mi chiamo Michele e avrei una domanda da fare... sono stato presidente del seggio in queste europee (esperienza bella ma stressante)... e riguardo i compensi volevo avere una informazione. Ci hanno lasciato un duplicato da compilare con nominativi, via e CF con firma nelle apposite sezioni in più un foglio con coordinate bancarie. Io ho compilato la duplice copia ma non ho compilato il foglio delle coordinate bancarie... la mia domanda è: in questo caso arriverà un avviso a casa dicendo che posso ritirare il compenso presso qualche banca? Grazie e attendo tue.

Per Michele - Ciao Michele, solitamente non inserisco mai le coordinate bancarie ma solo gli indirizzi di residenza (o domicilio) dove arriverà la lettera che conferma la disponibilità del compenso. Ogni Comune ha il suo sistema. A Torino basta andare nella banca Unicredit con il proprio codice fiscale per avere il compenso. Conviene quindi chiedere presso l'ufficio elettorale di competenza. Buona giornata.

Francesco - Buongiorno, ho letto la tua breve guida contenente alcuni consigli per chi è impegnato ai Seggi nel ruolo di Presidente.
Vorrei chiederti qualche informazione. Non è la prima volta che faccio il Presidente, tuttavia ho saltato 3 votazione ed un po' di ruggine c'è sempre. Questa volta, per la prima volta, mi hanno dato un seggio al quale è collegato un seggio speciale (casa di cura fino a 99 posti letto). C'è una cosa che non mi è chiara (e neanche l'opuscolo lo spiega):
il sabato, io dovrò contate i votanti maschili + le votanti femminili + gli ammessi al voto con procedura speciale (da queste votazioni anche i componenti del seggio + forze di polizia presenti nelle sezioni) quindi il totale sarà uguale alle tessere che dovrò far timbrare e vistare dagli scrutatori, giusto? Come faccio a calcolare il numero di tessere che dovrò consegnare la domenica al presidente del seggio speciale collegato al mio? Spero di essermi spiegato bene... ciao, Francesco.

Per Francesco - Salve, a pagina 30 del manuale si trova:
Il numero di schede da autenticare, nelle sezioni ospedaliere e nelle sezioni alla cui circoscrizione sono assegnati luoghi di cura o di detenzione, deve tenere conto anche degli elettori ammessi a votare in tali luoghi, i cui nominativi sono ricompresi nell’elenco consegnato dal sindaco al presidente del seggio (§ 27, n. 1).
Il numero di schede da autenticare deve tenere conto anche degli elettori ammessi al voto domiciliare. Buon proseguimento.

Ernesto - Sono presidente di seggio e la retribuzione non deve essere assolutamente data e sono anche eccessivi i recuperi dei giorni di presenza al seggio. Tale funzione è da ritenersi un dovere per ogni cittadino italiano, europeo e del mondo.

Anonimo - Sono stato nominato presidente di seggio di una sezione speciale (ospedale). Si terranno votazioni amministrative ed europee. Quale sarà il mio compenso? Quello ordinario o ridotto? Grazie.
Per anonimo - Salve, sembra che sia 72 euro anziché 90, poiché viene considerata l'elezione europea come principale, "quale che sia il numero delle consultazioni che hanno luogo nei medesimi giorni". Può chiedere conferme al suo Ufficio Elettorale, presso il Comune.

Simo - Compensi Elezioni 2014. Salve in merito all'oggetto volevo sapere se i compensi sono comprensivi anche della giornata per l'eventuale ballottaggio relativo all'elezione del sindaco nelle elezioni amministrative? Grazie.
Per Simo - Salve, no, in caso di ballottaggio si riparte da zero. Si viene pagati un'altra volta. Infatti a volte capita che uno scrutatore sia presente al primo turno e un altro al secondo turno, pur ricevendo il compenso completo entrambi. Buon proseguimento

Giacomo - Buondì, approfitto per chiedervi, tenuto conto della nuova normativa che prevede compensi forfettari per tutti i componenti del seggio, considerato che nel mio comune il 25/05 p.v., oltre che per le europee si voterà anche per le elezioni amministrative, per quanto riguarda il compenso totale percepito bisogna sommare i due importi: (es: presidente di seggio 150,00 euro per le amministrative più euro 120,00 per le europee) o faranno un forfait come per le politiche e regionali: (es: presidente di seggio euro 224,00 totali). Rimanendo in attesa di un Vostro cortese riscontro porgo cordiali saluti.
Per Giacomo - Salve, tutto dipende dal numero di schede elettorali. Per le Politiche e le Regionali il compenso era dato dalla base di 150 + 37 + 37 = 224. Ossia la base + 2 consultazioni. Bisogna vedere ora quale elezione sarà considerata come base, se le Europee (120) o le Amministrative (150).

Francesca - Salve ma fino a qualche anno fa' sbaglio o il compenso di scrutinatore alle regionali era più alto?

Anonimo - Salve.. io sarei interessata a far la scrutatrice per le prossime elezioni ma non mi sono iscritta agli elenchi. Mi potreste per favore illustrare la procedura? Sono ancora in tempo per essere chiamata? grazie!
Per Anonimo - Se legge l'articolo segnalato qui sotto nel "Vedi anche", dal titolo "Dibattito presidenti, segretari, scrutatori...", trova diverse risposte a domande simili alla sua. Nel frattempo possiamo dirle che, solitamente, chi non è iscritto può presentarsi presso una scuola del proprio Comune di residenza, dove i vari presidenti di seggio, il sabato, controllano che vi siano tutti gli scrutatori scelti per il seggio. Nel caso in cui ne manchi uno o più, scelgono i cittadini che si presentano in quel momento, presso l'istituto scolastico. Buon proseguimento.

Gb - Se non ricordo male, le elezioni politiche sono considerate una sola consultazione, quindi nonostante si svolgano due scrutini separati per Camera e Senato non si ha diritto alla maggiorazione del compenso. Potete confermarlo? Grazie.
Per GB - Nel 2008, ultime elezioni politiche (quindi due schede: Camera e Senato), i presidenti hanno percepito 187 euro (150+37) e scrutatori, segretari 145 euro (120+25). Buon proseguimento

Davide - ..ma non dovrebbero aggiornare all'inflazione i compensi per i componenti dei seggi elettorali? è una vita che sono fermi agli stessi importi e se non sbaglio c'è qualche legge che lo prevede, solo che ad ogni consultazione c'è sempre qualche decreto che impedisce questo aggiornamento. Sapete per caso se questa volta cambia qualcosa?

Anonimo - Salve, qual è il compenso per vicepresidente?
Per anonimo - Il vicepresidente è uno scrutatore, quindi il compenso è quello previsto per gli scrutatori. Buon proseguimento

Illa - Sono un Presidente di Seggio che svolge le sue funzioni da circa 20 anni... qualcuno sa dirmi qualcosa a proposito di questo aumento mai effettuato? I compensi sono bassissimi, bisognerebbe sollevare la questione, ma dove e come?

Carlotta - Salve.. ma i compensi su riportati riguardano tutte e due le giornate di lavoro o solo una?
Per Carlotta - I compensi sono da intendersi "totali"; variano a seconda del numero di schede elettorali, non dai giorni. Buon proseguimento

Anonimo - Volevo sapere se un componente della commissione elettorale può nominarsi presidente di seggio (per altro unico nel comune). Grazie

Lisa - Il compenso totale comprende anche il probabile ballottaggio?
Per Lisa - Non c'è il ballottaggio

Laura - E' possibile che il segretario venga scelto tra le liste elettorali di un altro comune che non sia quello in cui ha sede il seggio?
Per Laura - Tra i requisiti del segretario c'è l'iscrizione nelle liste elettorali del Comune in cui viene nominato dal presidente di seggio (oltre al possesso di diploma)

Dodo89 - Salve volevo sapere,il compenso totale per queste due giornate quanto sarà.
Per Dodo89 - E' tutto scritto sopra

Anna - Per rinunciare alla presidenza cosa bisogna fare? Grazie.
Per Anna - Qualora la persona designata a presiedere un Ufficio elettorale di sezione non sia in grado, per giustificati motivi, di assumere la carica, deve avvertire immediatamente il presidente della Corte d’appello ed il Sindaco del Comune in cui ha sede la sezione elettorale alla quale era stato destinato.
In caso di improvviso impedimento del presidente, che sopravvenga in condizioni tali da non consentire la normale sostituzione da parte del presidente della Corte d’appello, assume la presidenza dell’Ufficio elettorale di sezione il Sindaco od un suo delegato (art. 35, quinto comma, del testo unico n. 361).

Paris - Gli scrutini vengo fatti il secondo giorno dopo il termine delle votazioni o il giorno seguente?
Per Paris - Appena termina l'orario per votare (lunedì) s'inizia subito con lo spoglio

Fabio - “gli onorari dei componenti gli uffici elettorali di cui alla legge 13 marzo 1980, n. 70, costituiscono rimborso spese fisso forfettario non assoggettabile a ritenute o imposte e non concorrono alla formazione della base imponibile a fini fiscali” quindi il compenso è netto? scusate l'ignoranza.
Per Fabio - Si, nessuna tassa sull'onorario.

Tata - Sono una studentessa universitaria e sono stata nominata scrutatrice di seggio. Percepisco insieme a mio padre la pensione di mia mamma che è scomparsa. l'Inps mi dice che non posso fare la scrutatrice altrimenti perderei il diritto alla pensione. E' possibile? A me sembra strano!
Per Tata - Molto strano... provi a contattare il numero verde dell'Inps o andar di persona a chiedere maggiori informazioni. Oppure all'ufficio elettorale del proprio Comune.

Tata - Già fatto. L'inps ribadisce quanto detto (ma mi è sembrato che ne sapessero davvero poco) mentre l'ufficio elettorale conferma invece quanto detto anche da voi e cioè che essendo un rimborso spese e non un reddito, non c'entra niente con la pensione...
Per Tata - Salve, il compenso per il lavoro ai seggi elettorali non deve essere dichiarato come reddito. In più, ad esempio, non intacca la cassa integrazione e non sospende lo stato di disoccupazione. Secondo noi ha ragione l'Ufficio Elettorale.
Provi a nominare all'Inps il paragrafo:
"Gli onorari dei componenti gli uffici elettorali di cui alla legge 13 marzo 1980, n. 70, costituiscono rimborso spese fisse forfettario non assoggettabile a ritenute o imposte e non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini fiscali".

Anonimo - Il compenso è giornaliero o è complessivo per i 3 giorni?

Anonimo x Tata - Non ti preoccupare non succede nulla sono rimborsi, tu nulla devi dire all'Inps, sono due cose separate :)

Angela - Salve sono una studentessa universitaria, sono stata nominata scrutatrice per le elezioni del 24/02. Ho un problema, il giorno 26/02 ho un esame importantissimo, l'ultimo prima della laurea e vorrei sapere se lo spoglio può durare fino a quel giorno. Grazie.
Per Angela - In teoria no, ma poi dipende dall'efficienza dei componenti del seggio. Metta in conto che comunque potrebbe terminare il 25 sera tardi.

Lety - Sono una dipendente statale (precaria) chiamata a fare ilo presidente di seggio, esistono ancora i 2 giorni di permesso dal lavoro dopo che sono terminate le operazioni di voto?

Alessia - Sono stata nominata presidente di seggio ma ho tre bambini piccoli e non so a chi lasciarli. Sto pensando di rinunciare all'incarico ma come devo fare? Abito a Roma.
Per Alessia - Lo comunichi all'Ufficio elettorale di Roma. Trova i contatti sul sito internet del Comune.

Betty - Salve sono stata nominata Presidente di seggio ma non saprei nemmeno come fare... feci tempo fa la scrutatrice... ma le responsabilità son ben diverse.. e il compenso se non ho capito male è di poco differente... Si voterà per il senato e camera e quale sarà l'esatto compenso per la carica di Presidente? E quali sono le cosa da fare per tale ruolo?
Per Betty - Salve, i compensi sono elencati nel presente articolo (veda sopra). Mentre qui sotto, in "Risorse", trova il manuale per il seggio elettorale. Si ripassi la parte dedicata al Presidente di Seggio. Vengono poi forniti, il sabato mattina prima delle Elezioni, ulteriori guide e indicazioni.

Selene - Il compenso è giornaliero o complessivo per i 4 giorni?

Mariano - Mio figlio è stato convocato come scrutinatore ma lavora e risiede in Spagna da circa un anno. Non mi sembra sia iscritto all'Ass. Italiani all'Estero. Non ha un lavoro fisso ne tanto meno che lo abbia "inquadrato", come giustificare la sua indisponibilità? Grazie.
Per Mariano - Conviene contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza

Un cittadino - In questo periodo, credo sia opportuno che le commissioni elettorali abbiano il buon senso di concedere un'opportunità di guadagno, ai disoccupati e ai milioni di giovani in cerca di lavoro,ovviamente iscritti all'albo degli scrutatori e presidenti,i segretari di seggio dovrebbero essere anche loro fra questi. Anche se irrisorio il compenso a molti potrebbe essere necessario.

Ramo - Quante schede ci saranno per le elezioni politiche? cosi so grosso modo quando riceverò di soldi grazie.
Per Ramo - Trova tutte le informazioni nel testo sopra

Frasar66 - Sono un lavoratore dipendente e ho ricevuto la nomina di scrutatore. Non mi è chiaro se il compenso ricevuto sarà tassato (dichiarazione redditi 730, secondo il suddetto ART 5) oppure no (secondo legge 70 del 1980).
Per Frasar66 - Trova le risposte qui sopra, nei commenti

Andrea - Ciao! Faccio lo scrutatore per la prima volta. Vorrei chiedere alcune informazioni. Il lavoro avverrà domenica e lunedì. Vorrei sapere se sabato alle 16 bisogna incontrarsi solo per verificare la presenza di tutti oppure ci sono delle attività previste. In ogni caso, considerando l'appuntamento delle 16 quante ore di impegno prevederà il sabato? Grazie mille.
Per Andrea - Il sabato si verifica che vi siano tutti i componenti del seggio e si timbrano e firmano le schede elettorali. Solitamente non più di due ore occorrono.

Giulio - Salve ho letto dei riposi compensativi ma non riesco a capire di cosa si tratti. Sono un lavoratore dipendente metalmeccanico (5 giorni lavorativi). Ho capito che il lunedì sarà in tutto e per tutto considerato dalla mia azienda come giorno lavorato. Non ho però capito la questione dei giorni di riposo compensativo. In pratica, cosa mi spetta?
Per Giulio - Se il sabato e la domenica sono solitamente di riposo per lei, avrà diritto a due giorni di riposo (ad esempio martedì e mercoledì)

Benedetto - Sono stato nominato scrutatore di un seggio speciale all'interno di un ospedale, e, date le informazioni contrastanti a me pervenute, domandavo se voi sapeste con certezza quale fosse il mio compenso. Grazie mille.

Benedetto - Salve, sono scrutatore per la prima volta, all'interno di un seggio speciale (ospedale). Volevo chiedere quanto realmente mi spetti, nel caso voi lo sappiate, date le notizie incompatibili a me giunte.
Per Benedetto - Salve, sopra, all'articolo 1 (punto 4), si parla proprio del seggio speciale.

Marco - Come e quando verranno corrisposti i compensi?
Per Marco - Il metodo di pagamento lo sceglie fornendo i dati al Presidente di Seggio (dati bancari per bonifico oppure ritiro presso Istituto di credito, tramite documento fornito poi dal proprio Comune). Il quando dipende dal Comune di Residenza.

Riccardo - Sono stato chiamato come scrutatore ma per quei giorni non posso: posso fare delega per mia cognata, che si presenterà sabato pomeriggio al mio posto? Altre volte l'ho fatto e non è successo niente!
Per Riccardo - Non avevo mai sentito dello scrutatore per delega. Solitamente il Presidente di Seggio, se uno scrutatore non si presenta, sceglie tra i cittadini volontari che si presentano ai seggi come possibili "riserve".

Danilo - Salve, ho ricevuto oggi l'incarico a presidente di seggio per una circoscrizione estero (al comune di Castelnuovo di porto, presso la base di protezione civile, dove presumo verranno convogliate le schede elettorali) ed io sono di Roma (abito a 60 km da lì); per quanto ho capito si tratta solo dello scrutinio. Saprebbe indicarmi come posso risalire al compenso che dovrei percepire, ed a quello del segretario(inclusa l'entità del trattamento di missione)? la lettera di incarico fa riferimento all'art 1 legge n°70 del 13/03/1980 e "successive modificazioni", che presumo saranno infinite: non so come risalire alle norme attualmente in vigore. la ringrazio.
Per Danilo - Salve, sembrerebbe rientrare nei seggi speciali (veda sopra). Ad ogni modo conviene chiedere maggiori informazioni all'Ufficio Elettorale del proprio Comune di residenza o alla sezione elettorale della Corte d'Appello.

A Danilo da Manuel - Danilo, sono nella tua stessa condizione !! Se hai novità fammi sapere, se scopro qualcosa prima, te lo comunico... ci si vede

Anonimo - Salve, io ho ricevuto una nomina per il presidente ed una per lo scrutinatore. Ero fuori città al momento del ricevimento di entrambe le comunicazioni (ricevute in 2 giorni differenti). Ovviamente dovrò rinunciare ad una delle due nomine ma, per entrambe, sono trascorse le 48 ore dal loro ricevimento. Come mi devo muovere? Ricorrerò in sanzioni? Grazie per la risposta.
Per anonimo - Conviene contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Cla - Salve chiedo scusa. Ho capito male o il compenso non va dichiarato? Arriva comunque il cud. Grazie.
Per Cla - Non va dichiarato (legga sopra) e non arriva il Cud.

Francesca da Roma - Buonasera, vorrei solamente sapere se erano previsti dei requisiti fondamentali per fare lo scrutatore... mi spiego... ho fatto la domanda,ma non ho avuto alcuna risposta, quindi presumo che sono una tra quelle non prese in considerazione... Grazie a tutti.
Per Francesca - Gli scrutatori vengono sorteggiati fra gli iscritti all'Ufficio Elettorale del Comune di residenza. Se gli iscritti superano quelli necessari, è probabile che qualcuno rimanga fuori. In ogni caso, se vuole, può presentarsi sabato pomeriggio (23 febbraio) alle 16 presso gli istituti dove sono previste le elezioni. In caso di rinuncia di qualche altro scrutatore (magari perché non si è presentato) può rendersi disponibile per subentrare, chiedendo ai vari Presidenti di seggio.

Francesca da Roma - ...buonasera, vorrei sapere se nel caso in cui si è scelti per fare lo scrutatore,si viene tempestivamente avvisati telefonicamente, via email... o bisogna informarsi tramite il sito del comune (o altro) per vedere se si è in graduatoria, con l'eventuale sede assegnata... grazie.
Per Francesca - Dovrebbe contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza. Trova i riferimenti, solitamente, sul sito internet ufficiale del Comune.

Simone - Salve.. gli oneri indicati nell'articolo come vengono percepiti ??.. dove e come vengono ritirati dagli scrutatori ?? Grazie mille in anticipo.
Per Simone - Trova tutte le risposte nel testo e nei commenti sopra.

Ester - Per Angela: il comune insieme alla nomina mi ha comunicato che lo scrutinio delle regionali (regione Lombardia) avverrà il Martedì! non so come avviene nelle altre regioni..

Nello - Oramai quindi non c'è nessuna possibilità di partecipare come scrutatore?
Per Nello - Veda risposte ai commenti qui sopra

Sara - Salve, sono stata nominata scrutatrice ma non ho capito se oltre al sabato pomeriggio e alle intere giornate di domenica e lunedì è necessario prestare servizio anche nella giornata di martedì.
Per Sara - Dipende se oltre alle Elezioni Politiche, nel suo Comune si vota anche per le Elezioni Regionali. Altrimenti, solitamente, il lavoro finisce lunedì, salvo sforare oltre la mezzanotte in caso di problemi nel seggio, nel conteggio voti o imprevisti.

Marcocdc - Salve, ci sono delle documentazioni da consegnare in azienda per ottenere la retribuzione delle giornate impegnate al seggio?
Per Marcocdc - Il Presidente di seggio le fornirà un documento dove si attesta che lei ha prestato servizio per il seggio elettorale. Questo vale anche per i riposi compensativi

Francesco - Sono stato nominato Scrutatore in un seggio speciale e come è già capitato gli orari per la votazione sono concordati tra il Presidente del seggio e la direzione sanitaria. In tal caso come va interpretato il riposo compensativo se la votazione dura solo la giornata di domenica?
Per Francesco - Dipende anche dal suo orario di lavoro, dai giorni lavorativi alla settimana. Per casi particolari dovrebbe contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza

Gianluca - Per queste elezioni le schede sono 2 (camera e senato), quindi facendo i conti 150 di fisso + 37 per ogni scheda, l'onorario per i presidenti di seggio dovrebbe essere di 224 euro, perché qui porta 187 euro?
Per Gianluca - 150 + 37 "Per ogni elezione da effettuare contemporaneamente alla prima e sino alla quinta". Nei 150 è già conteggiata la prima scheda.

Anonimo1 - Non sono stata contattata come scrutatrice, una mia parente invece è stata chiamata come Presidente. Volevo sapere se era possibile presentarmi insieme a lei e lavorare come segretaria
Per anonimo1 - Il Segretario (deve essere residente nel Comune del seggio e in possesso di diploma) viene scelto dal Presidente. Buon proseguimento

Carmen - Salve, volevo sapere se la lista dei presidenti e degli scrutatori nominati per le elezioni devono essere affissi prima del giorno delle elezioni nelle apposite bacheche comunali affinché tutti possano prenderne conoscenza o se non è obbligatoria la pubblicazione in bacheca. grazie.
Per Carmen - Alcuni comuni forniscono l'elenco online sul proprio sito internet. Provi a chiedere al Comune di residenza

Alessia - Salve, quest'anno farò la scrutatrice ed è la prima volta. Ho chiesto informazioni ad una ragazza del mio paese che sarà in seggio con me e ha già provato a farlo e mi ha detto questo: 'sabato si spiega, ma tanto è facilissimo.. sabato timbriamo le schede, domenica votazioni, lunedì votazioni più scrutinio nazionali e martedì pomeriggio scrutinio regionali... ' Quindi anche il martedì pomeriggio? Non solo domenica e lunedì?
Per Alessia - Nei comuni dove son previste anche le Elezioni Regionali, lo scrutinio avverrà martedì pomeriggio alle 14

Chiara - Dopo quanto arrivano i compensi?

Anonimo - Buonasera a tutti, sapete dirmi quando verrà effettuato il pagamento dell'onorario? Grazie

Serena - Ho letto che nel caso in cui il sabato pomeriggio uno scrutatore non si presenta all'appello, il presidente sceglierà il sostituto tra i presenti in quel momento. In base a quali criteri verrà scelto il sostituto? si sceglierà prima il più giovane o prima il più vecchio?
Per Serena - "Quando tutti od alcuni degli scrutatori non siano presenti all’atto della costituzione dell’Ufficio elettorale di sezione, oppure quando ne sia mancata la nomina, il presidente del seggio provvede alla loro sostituzione, chiamando, alternativamente, il più anziano ed il più giovane fra gli elettori presenti, che sappiano leggere e scrivere, che non siano rappresentanti di lista presso la sezione, e per i quali non sussista alcuna delle cause di esclusione previste dall’art. 38 del testo unico 30 marzo 1957, n. 361 (art. 41 del testo unico anzidetto)."

Denise - Scusate la domanda, forse è ripetitiva, ma i giorni previsti ai seggi sono sabato, domenica, lunedì e martedì pomeriggio per le politiche e le regionali... mi dite cortesemente come conteggiare la retribuzione? Grazie
Per Denise - Trova tutte le risposte nel testo e nei commenti qui sopra.

Silvia - Salve! Sono assunta apprendista (5 giorni), sarò scrutatrice ed oltre a domenica e lunedì, avremo anche il martedì pomeriggio per lo spoglio della Regione Lombardia. Come devo comportarmi con il lavoro? devo essere in azienda il martedì mattina e poi allo spoglio il martedì pomeriggio? Ho diritto a giorni compensativi? Grazie mille.
Per Silvia - In teoria martedì dovrebbe lavorare solo al seggio e poi rimanere a riposo mercoledì e giovedì. Per conferma, comunque, provi a contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Meg - Salve, sono stata convocata per fare la scrutatrice, ma ho scoperto di avere un esame che coincide con l'ultimo giorno in cui dovrei lavorare, ovvero lunedì. devo rinunciare all'intero lavoro o posso chiedere un permesso per una mezza giornata (e, nel secondo caso, a chi?)? grazie in anticipo.
Per Meg - Conviene contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza. Trova i riferimenti sul sito internet ufficiale del suo Comune.

Francesco - Salve sono Francesco ho inviato di nuovo la domanda per presidente e scrutatore, non sono stato chiamato,vorrei sapere se sono stato inserito nelle liste e il motivo per cui non sono stato chiamato. Anche perché alcuni anni fa ho fatto lo scrutatore e, per una volta che ho dovuto rinunciare per motivi di malattia, presentando regolare certificato non sono stato più chiamato. Grazie Francesco.
Per Francesco - Dovrebbe chiedere al Comune di residenza.

Gny - Quant'è il compenso al giorno per uno scrutatore?

Sabazia - Ho fatto la domanda per scrutatori e presidente due anni fa quando ho spostato la residenza (ho già avuto altre esperienze come segretario e scrutatore nelle precedenti città), però quest'anno non mi hanno chiamata non so se avessi dovuto iscrivermi anche quest'anno, comunque so che posso presentarmi direttamente ai seggi come sostituta se serve, vorrei sapere però se l'ora è sempre la stessa cioè alle 16 o è cambiato. inoltre sapete se c'è un modo per vedere i vari albi scrutatori ecc...? grazie.
Per Sabazia - Si, alle 16 di sabato. Per gli albi deve chiedere al Comune di residenza.

Tanietta88 - Salve, volevo sapere se il ruolo del segretario è uguale a quello dello scrutatore se no che compiti ha il segretario.
Per Tanietta88 - Salve, il segretario aiuta il Presidente e si occupa della compilazione dei verbali, oltre ad aiutare gli scrutatori, in tutte le operazioni previste, soprattutto durante le pause per il pranzo, la cena...

Anonimo - Sale a tutti avrei bisogno di un info... sono stata nominata scrutatrice per queste elezioni ma ho febbre alta e non credo che per sabato riesco ad essere presente.. qualcuno saprebbe dirmi come posso fare? Grazie.
Per anonimo - Avverta l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Anonimo - Sono diversi anni che la norma sul sorteggio è stata sostituita, ora gli scrutatori non si sorteggiano più ma vengono scelti direttamente dal sindaco e suoi delegati tra gli iscritti all'albo degli scrutatori, in estrema sintesi (almeno nel mio comune) ogni partito porta i suoi scrutatori, se non conosci nessuno non ti chiameranno mai. Il presidente invece viene nominato dal dal tribunale d'appartenenza (è la terza volta che faccio il presidente).
Per anonimo - Premessa: diversi comuni effettuano comunque il sorteggio per gli scrutatori, pubblicamente.
La legge dice che la Commissione elettorale sceglie gli scrutatori tra quelli iscritti all'albo. Se l’unanimità non è raggiunta, allora ciascun membro della commissione elettorale vota rigorosamente per solo “un nome”, con riferimento a ciascun ufficio elettorale di sezione: è questa la novità disposta dall’articolo 3-quinquies della legge 22/2006, che ha ridotto da due a uno solo i nominativi per la votazione. Saranno poi proclamati eletti coloro che abbiano ottenuto il maggior numero di voti. Nel caso di parità di voti avrà la meglio il più anziano di età (Fonte Sole 24 ore e Legge 21 dicembre 2005, n. 270).
Non sono scelti dai partiti, ma dalla Commissione Elettorale.

Simo - Io sono stato nominato segretario del mio seggio. Ho accettato volentieri visto che non ho ancora un posto fisso. Solo che attualmente abito in una città diversa da quella in cui ho la residenza e per tornare (tra andata e ritorno) spenderò una 50ina di Euro. Posso richiedere (oltre al salario) il rimborso per le spese di trasporto? Se si come? Presentando il biglietto del treno in Comune? Grazie.
Aurora - Sono stata nominata a presiedere un seggio fuori dal mio comune di residenza. Da casa mia al seggio sono 11 Km. Ho diritto a qualche compenso extra, anche solo per il pasto?
Per Simo e Aurora - Potreste usufruire dello sconto (però solo un'andata e un ritorno) previsto per chi vota in un Comune dove solitamente, per lavoro ad esempio, non è domiciliato.
Per rimborsi spese ai componenti del seggio dovreste provare a chiedere all'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Vincenzo - Per questa tornata elettorale sono stato nominato presidente di seggio. Ho un contratto a progetto: ho ugualmente diritto ai riposi compensativi?
Per Vincenzo - Per casi particolari conviene contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Rino - Credo che,per quelle che sono le responsabilità del Presidente del seggio, la diaria non è commisurata alle stesse. Qualsiasi errore o broglio, la responsabilità è Esclusivamente del Presidente... Allora??
Per Rino - Ha perfettamente ragione. Oltre al fatto che il Presidente si presenta già il sabato mattina e a chiusura seggio, mentre tutti vanno a casa, si deve ancora fare il viaggio con tutto il materiale, le code per la consegna fino a tarda notte, ecc... c'è da aggiungere tutte le responsabilità che ha, anche per errori non suoi, magari una distrazione di uno scrutatore in sua assenza durante la pausa pranzo o altri imprevisti non verificabili direttamente. Per non parlare dell'incubo di perdere le matite...
Ho fatto per anni lo scrutatore, poi il segretario, poi il presidente... ora sto pensando di tornare a fare il semplice scrutatore. Rinuncio ai 30 euro in più, ma ne guadagno in salute ;)

Vichi - Forse il legislatore non si rende conto che le ore lavorativa ammontano circa 27 di cui un prefestivo e un festivo, per me bisognerebbe un adeguamento ai compensi. in quanto ad un presidente di seggio spetta circa 7 €. /ora ed ad uno scrutatore 5.4€. /ora (in caso di due schede) mi sembra alquanto vergognoso...

Piero - Volevo capire una volta registrato nella lista scrutatori come si veniva scelti, anni fa mi era stato detto a sorteggio ma ultimamente erano sempre i soliti, grazie.

Anonimo - Sono stato scelto come scrutatore, volevo sapere come mi devo comportare qualora non riuscissi a raggiungere il seggio a causa della neve e se rischio delle sanzioni

Mary - Sono stata nominata presidente di seggio fuori dal mio comune di residenza. I comuni sono limitrofi, ma la distanza effettiva tra la mia casa ed il seggio di assegnazione è di 10,800 KM per la sola andata. Non riuscendo a tornare per i pasti, avrò diritto almeno al rimborso di questi? Ripeto non sono residente nel comune del seggio. Grazie.
Per Piero, anonimo e Mary - Nei commenti sopra son stati già trattati gli argomenti.

Alessandro - Salve, sono stato preso per fare lo scrutatore, frequento il quinto anno e vorrei sapere se i due giorni di riposo valgono anche in ambito scolastico.
Per Alessandro - Per casi particolari conviene contattare l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza. Dovrebbe essere aperto anche domenica.

Sergio - Quante persone sono coinvolte nel ruolo di presidenti... scrutatori ed altro, in queste elezioni nel territorio nazionale

Francesco - Io penso che dovrebbero alzare gli onorari dato che i giorni effettivamente sono 3 e non due il sabato non viene retribuito, quando invece in questo si prepara il seggio con i rispettivi controlli firma delle schede, registri, conteggi ecc.. lavoro che tocca fare il giorno prima delle elezioni, ma presidenti segretario e scrutatori questo non viene retribuito. Perchè? ciao a tutti e ai signori politici dico (pensate a tutta la gente che non arriva nemmeno alla metà del mese chi abita in affitto e ha bimbi piccoli e malati in casa, invece di fare promesse che non manterrete mai mettete in atto le dovute misure per tutte e iniziate a mangiare molto ma molto meno e vedrete che l'Italia si riprenderà).

Anonimo - Sono un scrutatore di un seggio, il presidente mi ha conferito la nomina di scrutatore speciale . Mi è stato detto che il mio compito è recarmi al penitenziario per far votare i detenuti nel giro di due ore e poi avrei terminato il mio compito da scrutatore. Vorrei sapere se è vero e se devo aspettare le comodità dei vigilantes per recarmi al penitenziario o se il presidente può insistere a mandare qualcuno per dare diritto ai detenuti di votare entro un certo tempo, senza che io devo stare nel seggio a comodità delle guardie carcerarie. Grazie.

Hank - Se io vado per i primi 2 giorni, ma non posso andare il martedì, quanto tolgono al mio compenso?

Mary - Dopo quanto tempo ti pagano dopo aver fatto lo scrutatore?

Daniele - Scusate, io sto facendo il segretario in un seggio elettorale e avrei un quesito: 1) Io percepisco solo reddito di lavoro dipendente e come tale non presento la dichiarazione dei redditi. So di non doverla presentare data l'aggiunta del compenso del seggio (che è esente), ma devo però segnalare l'importo al datore di lavoro per un eventuale conguaglio di fine anno per farlo figurare nel CUD oppure no? E' obbligatorio? Grazie in anticipo.
Per Daniele - Legga l'articolo 5, sopra.

Luigi - Mi sembra ingiusto che il compenso del seggio speciale sia forfettario perché è il seggio che si fa il mazzo andando avanti e dietro per i reparti s far votare i degenti dovendo comunque rimanere per tutta la durata delle votazioni nel seggio a disposizione del dirigente ospedaliero il quale deve comunicare le liste di coloro che sono intenzionati a votare previa autorizzazione del sindaco del comune di appartenenza tramite fonogramma. Parlo così perché ho fatto questa esperienza e sono molto furioso per la miseria avuta come compenso

Anonimo - Salve, ho fatto lo scrutatore in queste elezioni politiche 2013, vorrei sapere (in caso di mancata formazione del parlamento a causa dei contrasti tra gli eletti e quindi si necessitano nuove elezioni politiche) se gli scrutatori sono sempre gli stessi delle votazioni precedenti o cambiano e quindi bisogna avere una nuova nomina? Grazie.
Per anonimo - Cambia sempre la composizione dei seggi elettorali, anche tra una elezione amministrativa, ad esempio, e il successivo ballottaggio.

Teto47 - Sono un dipendente di Trenitalia ,sono stato presidente di seggio della sezione estero giorno 25/02 , per quel giorno ho chiesto ferie, potevo chiedere assenza giustificata? venivo comunque retribuito con i 187 euro?
Per Teto47 - Salve, poteva non chiedere ferie, poiché il lavoro ai seggi elettorali è obbligatorio, una volta nominati. Senza giustificazione si rischiano sanzioni. Ed è per questo che, per legge, i datori di lavoro sono obbligati a retribuire ugualmente i lavoratori, se questi debbano assentarsi, ad esempio, per fare lo scrutatore o il presidente di seggio.

Gene - Dove bisogna andare per ricevere il compenso per scrutatori al seggio elettorale del centro polifunzionale in località ponte storto di Castelnuovo di porto? non mi e' stata data nessuna informazione a proposito. grazie

Presidente - Salve a tutti, sono stato presidente di seggio nelle scorse elezioni. Causa "malaconsigliera" fretta, ho dimenticato di raccogliere l'elenco dei votanti nella sezione (quello di esporre al pubblico).Quindi non l'ho messo nel suo "plico" da consegnare al comune. Cosa rischio? Grazie.
Per President - Ha cercato di vedere se nel seggio o nell'istituto ove ha presieduto, vi fossero ancora gli elenchi? In tal caso poteva riconsegnarli. E alla consegna di tutto il materiale non le hanno chiesto tali documenti?

Oskar - Buonasera, che voi sappiate il Presidente di seggio è obbligato alla presenza nel seggio? Mi sono recato alle urne domenica 24 e dopo essere stato registrato ho rifiutato le schede elettorali. Non era presente il Presidente di seggio, ma gli scrutatori e il vice-Presidente che ha accolto questo mio diritto parlando al telefono cellulare con il Presidente assente che dava spiegazioni su come fare. Dopo di che ho scritto di mio pugno il motivo del rifiuto e ho allegato la documentazione relativa sulla base della denuncia Musu-Barnard fatta presso la tenenza dei carabinieri il 25 aprile 2012. Il tutto senza che davanti a me venissero messi timbri e/o sigilli vari o simili. La scrutatrice, alla fine, su mia richiesta, mi ha detto che mi faranno pervenire al mio indirizzo di residenza tale "azione" così da archiviarla nel mio archivio personale. Nell'attesa vi ringrazio e vi porgo cordiali saluti.
Per Oskar - Il Presidente ha diritto ad assentarsi dal seggio, ad esempio per mangiare, anche perché rimanere nel seggio per due giorni consecutivi, dalle 7/8 del mattino fino alla sera, senza mai uscire non sarebbe neanche giusto (e umano) verso una persona che lavora per il bene collettivo ad una paga rimasta, in proporzione, al valore in Lire.
L'importante è che in sua assenza ci fosse il vice-presidente.
I timbri sui registri ci sono, così come le firme di tutti gli scrutatori, presidente, vice e segretario su ogni pagina. Il rifiuto della scheda non cambia nulla dal punto di vista del risultato elettorale: vale come una scheda bianca o nulla. Ad ogni modo è giunta quest'anno una circolare sul modo di comportarsi nel caso in cui qualcuno avesse voluto presentare questo tipo di protesta. Quindi, da come lei ha spiegato, sembra sia stato fatto tutto in modo regolare. Buon proseguimento.

Anonimo - Se una persona non riesce ad essere presente in tempo il sabato in cui si deve organizzare il tutto ma può essere solo direttamente la domenica mattina come fa? è una cosa possibile?
Per anonimo - In teoria no, perché il presidente, una volta constatata l'assenza di uno o più scrutatori, il sabato pomeriggio, deve costituire il seggio e considerare, come alternativa, i cittadini, iscritti nelle liste elettorali del Comune, che si presentato volontari

Scrutatrice18 - Salve! io ho fatto la scrutatrice ai seggi nei giorni passati. La mia capa oggi ha esordito dicendomi che per ieri mi vuole pagare mezza giornata perché la mattina ero a casa. può farlo? io sono stata ai seggi fino alle 21,30 pero!! e per oggi invece che non ho usufruito del giorno di riposo per domenica come funziona? Grazie!
Per Scrutatrice18 - Salve,
"In occasione di tutte le consultazioni elettorali disciplinate da leggi della Repubblica o delle regioni, coloro che adempiono funzioni presso gli uffici elettorali [...] hanno diritto ad assentarsi dal lavoro per tutto il periodo corrispondente alla durata delle relative operazioni.
I giorni di assenza dal lavoro compresi nel periodo di cui al comma 1 sono considerati, a tutti gli effetti, giorni di attività lavorativa
."
E ancora:
"...i lavoratori, di cui al comma 1 dello stesso art. 119, hanno diritto al pagamento di specifiche quote retributive, in aggiunta all’ordinaria retribuzione mensile".

Ogni giornata ai seggi è considerata come lavorativa, sabato compreso (anche se si lavora alla fine solo 2-3 ore). D'altra parte gli altri giorni non si lavorano solo 8 ore ma ben di più (14 solo la domenica); se vogliamo fare una media, si superano abbondantemente le normali giornate lavorative. Ad ogni modo contatti l'Ufficio Elettorale del proprio Comune e segnali il caso, chiedendo come comportarsi e come procedere.

Anonimo - Di solito ai ballottaggi sono gli stessi delle precedenti elezioni (mi è capitato l'anno scorso alle comunali di aver ricevuto la nomina per elezioni e poi senza nessuna altra nomina ero automaticamente io lo scrutatore ai ballottaggi) per questo chiedevo.
Per anonimo - Salve, forse dipende dai Comuni, poiché nel 2011 ho fatto il Presidente di Seggio e al ballottaggio ho avuto, nello stesso seggio, scrutatori nuovi con nuove nomine.
Ad ogni modo per le Politiche sicuramente verranno nominati altri scrutatori poiché, mentre per il ballottaggio si conosce già la data e il tempo che intercorre dal primo turno è breve (due settimane), per le Politiche potremmo anche rivotare tra sei mesi, un anno.

Marco - Ai membri del seggio spetta un buono pasto? Se si a quanto ammonterebbe per ogni giorno?
Per Marco - No.

Marina - Buongiorno, x gli scrutatori, lavoratori dipendenti, che hanno partecipato ai seggi come vengono trattati economicamente dal datore di lavoro? Mi spiego: mi risulta che il datore debba pagare i gg d'assenza come lavorativi e i 2 gg successivi, qualora non venga fatto riposo sia pagato doppio. Le risulta? Grazie.
Per Marina - "...i lavoratori, di cui al comma 1 dello stesso art. 119, hanno diritto al pagamento di specifiche quote retributive, in aggiunta all’ordinaria retribuzione mensile". Per maggiori informazioni contatti l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

Anonimo - Ma il rappresentante del sindaco da chi viene pagato ??

Alexandro - Buon giorno non so se questa domanda è già stata posta, comunque non mi sembra di averla letta, ho svolto la mansione di scrutatore per la prima volta alle elezioni politiche 2013, e ho già percepito il compenso forfettario come scrutatore di 145 € La domanda è la seguente: questo compenso percepito lo dovrò dichiarare nel 730? è un compenso netto ho dovrò pagare trattenute su di esso? Comunque non mi è stata rilasciata nessuna ricevuta per attestare che ho percepito il compenso. Cordiali Saluti.
Per Alexandro - No. Trova risposta nel testo dell'articolo e nei commenti. Buon proseguimento.

Laura - Buongiorno. Volevo chiedere: per chi ha fatto lo scrutatore nelle ultime consultazioni di febbraio 2013, dopo quanto tempo arriverà la lettera per riscuotere il compenso? Grazie.

Anonimo - Ho già fatto la scrutatrice alle elezioni di febbraio posso rifare la scrutatrice per le elezioni regionali di marzo?
Per anonimo - Certo! Dipende comunque dal sorteggio o dalla selezione che il suo Comune farà.

Fabiola - Mi avevano detto che con il codice Iban per il pagamento dello scrutinatore passavano circa 10 giorni, ma ancora oggi dopo la bellezza di circa un mese non mi e ancora stato accreditato nulla. Quanto devo ancora aspettare?
Per Fabiola - Salve, 10 giorni credo sarebbe qualcosa di straordinario in Italia. Si possono aspettare anche dei mesi (come in alcune zone del sud Italia in occasione del Referendum del 2011), ma tutto dipende dal proprio Comune. Deve contattare loro per saperne di più. Buon proseguimento

Daraku - E' scandaloso, che i compensi sono fermi da anni!!! Io proporrei uno sciopero di massa, per le prossime elezioni comunali giorno 26 maggio!! Devi vedere come ci ascolteranno!

Anonimo - Chi sceglie di fare il Presidente di Seggio lo dovrebbe fare per passione politica e senso civico, non certo per il compenso, che è ridicolo.

Anonimo - 23 € in più per la trasferta a Castelnuovo di porto per i presidenti di Roma? Il mio assegno è stato di 210 e non di 187 € !

Steve napo - Salve volevo sapere dopo quando tempo rimborsano i compensi dei scrutatori? sono passati quasi 2 mesi, in comune hanno detto che il ministero ancora non manda i compensi e il comune non li può anticipare. Sentivo dire che se si supera un certo periodo e non si riceve il compenso si perde tutto? in genere dopo quando tempo pagano e il tempo massimo?
Per Steve napo - Dipende dal Comune. Nel 2011 alcuni pagamenti in Sicilia sono giunti dopo 6 mesi. Ad ogni modo non viene perso il compenso.

Liborio - Vorrei sapere se un candidato al consiglio comunale può avere la sorella che fa il segretario di un seggio elettorale.

Vale - Buonasera, ho ricevuto la nomina da scrutatrice per le elezioni del Sindaco, per il 26 e 27 maggio 2013, ma non posso andare. Volevo sapere, se eventualmente si andrà al ballottaggio, posso andare o dovrà presentarsi chi mi ha sostituito? Perché nella notifica è indicata sia la data del 27 e 28 maggio che l'eventuale turno di ballottaggio per il 09 e 10 giugno 2013. Grazie.
Per Vale - Credo che nel momento in cui non si presenterà, la sua candidatura cadrà anche per il ballottaggio. Per sicurezza contatti l'ufficio elettorale del suo comune di residenza

Anonimo - Salve, cosa fare nel caso si venga a perdere l'assegno? A chi bisogna rivolgersi per riaverlo indietro?
Per anonimo - Salve, contatti l'Ufficio Elettorale del suo Comune

Luca - Salve. Come faccio a sapere quando posso incassare il compenso per gli scrutatori? Grazie.
Per Luca - Salve, le dovrebbe arrivare una lettera a casa. Altrimenti contatti l'Ufficio Elettorale del suo Comune.

Carla - Salve.. sono stata nominata presidente di seggio in occasione delle elezioni amministrative comunali in un comune ad un paio di km dal mio. vorrei sapere quali sono le spese rimborsate. Grazie!
Per Carla - Dovrebbe chiedere al proprio Comune, poiché solitamente non sono previsti rimborsi se non gli sconti (sui trasporti) per recarsi a votare.

Lunatica - Salve sono incinta di 4 mesi e sono stata nominata scrutinatrice per le prossime elezioni al mio paese ho letto che per rinunciare bisogna avviso entro le 48 ore per non subire una multa, all'inizio avevo deciso di accettare ma poi il ginecologo mi ha consigliato riposo.. ora sono indecisa..ma per chi è incinta cambia qualcosa anche per gli orari?
Per Lunatica - Il lavoro ai seggi potrebbe essere troppo pesante, visti gli orari prolungati. Orari ridotti vorrebbero dire maggior lavoro per il resto del seggio... in tal caso dipenderebbe dal Presidente di seggio e dagli altri componenti. Credo che venga prima la sua salute e quella del bambino, ma può ottenere maggiori informazioni presso l'Ufficio Elettorale del Comune che l'ha nominata.

Tommy - Salve, per la prima volta vengo chiamato a fare lo scrutatore per i giorni 26/27 maggio 2013, facendo un tipo di lavoro a turni, il mio riposo a scalare, avviene di martedì 28, e poiché, sarò ancora impegnato al seggio, vorrei sapere quando posso usufruire del mio riposo lavorato come scrutatore, e se il mio datore di lavoro, lo debba pagare come giorno lavorativo,o no. Grazie

Melissa - Salve, domenica e lunedì ci saranno le votazioni in alcuni comuni di Napoli, ma nel mio comune no. Avevo pensato di recarmi in qualche scuola di un altro comune e di inserirmi qualora mancasse qualcuno, ma lo posso fare anche se nel mio comune di residenza non si vota? Grazie.
Per Melissa - Salve, dovrebbe essere residente nello stesso Comune delle elezioni. Per conferma contatti il Comune che le interessa.

Marco da Brescia - Sono diversi anni che faccio lo scrutatore di seggio, e fino alle ultime elezioni di tre mesi fa, arrivava qualcuno dal comune a darci gli assegni verso le ore 11 del lunedì che poi potevamo incassare subito; adesso con queste ultime elezioni appena fatte invece non è venuto nessuno a consegnarceli ma la comunicazione che dobbiamo andare noi - tra una settimana! - a chiedere l'assegno presso una Ubi Banca! Cos'è questa novità, questo disservizio fatto così?? Il Banco di Brescia poi non ti dà neanche i soldi se non hai il conto presso di loro!! Sono veramente indignato!!
Per Marco da Brescia - Sono parecchi anni che faccio il Presidente di seggio e, almeno a Torino, il pagamento è sempre avvenuto con comunicazione via posta del Comune e successivo ritiro in banca, aspettando anche 2-3 mesi.

Alfredo - Ma in caso di ballottaggio presidente e segretario sono gli stessi?
Per Alfredo - Solitamente i presidenti vengono riconfermati ma deve essere comunque comunicato dal Comune. Il segretario viene scelto dal presidente.

Francesca - Il ballottaggio del 9/10 giugno a Roma quante schede prevede? una o due? Grazie.
Per Francesca - Per logica dovrebbe essere solo una.

Un Presidente - Salve vorrei un parere. Sono Presidente di Seggio e so che in occasione del ballottaggio i componenti saranno gli stessi delle consultazioni precedenti compresi eventuali sostituti. Ho però un caso un po' anomalo. Uno scrutatore nominato dal comune è stato presente regolarmente nelle giornate di sabato e domenica ma non si è presentato, esibendo certificato del medico di famiglia, nella giornata di lunedì, per cui ho dovuto nominare un sostituto per la giornata e relativi scrutini. Ora a rigore per il ballottaggio si continua con il sostituto o se si ripresenta il nominato assente il lunedì son costretto a riprenderlo? grazie per la risposta.
Per Un Presidente - Salve, vale il documento di nomina ma dipende dal Comune. Ad esempio in alcune città, al ballottaggio, si rifanno le nomine e la composizione del seggio cambia. se nel suo Comune i designati sono già indicati anche per il secondo turno, allora dovrebbe chiedere chiarimenti all'Ufficio Elettorale.

Marina - Buonasera, ho svolto il ruolo di presidente di seggio alle comunali del 26/27 maggio, questo fine settimana ci saranno i ballottaggi ma il segretario non potrà esserci. Incorre in qualche sanzione? Io posso portarne uno diverso? Grazie.
Per Marina - Salve, non ci dovrebbero essere problemi dato che il segretario viene scelto dal Presidente e non designato. Tuttavia comunichi il cambio all'Ufficio Elettorale del suo Comune.

Cinzia - Non sono riuscita a capire se il compenso di euro 145 come scrutinatrice si intende solo x i giorni 26 e 27 maggio o anche x il ballottaggio del 9 e 10 giugno inoltre essendo io presa x il seggio in quanto mancava colei che aveva avuto la nomina x il ballottaggio devo ripresentarmi o riprende il posto colei che è risultata assente i giorni delle votazioni?
Per Cinzia - Il compenso vale per un unica tornata elettorale, quindi per il ballottaggio vi sarà un altro compenso separato dal primo turno. Per il posto di sostituzione deve contattare il Comune. Ogni amministrazione ha regole differenti.

Luca - Spett.le Eco del Cittadino, qualcuno mi sa dire quando è previsto il pagamento degli emolumenti per i Presidenti di Seggio? Mi riferisco alle Elezioni Politiche del 24/25 Febbraio 2013.
Per Luca - In molti Comuni son stati già pagati. In altri è possibile vi siano ritardi. Succede spesso: durante il Referendum 2011 in alcune regioni hanno aspettato 6-7 mesi... Ad ogni modo le conviene contattare l'Ufficio Elettorale del suo Comune.

Edoardo - Può esercitare la mansione di presidente di seggio elettorale un lavoratore dipendente che allo stato attuale risulta infortunato a causa di un incidente stradale?
Per Edoardo - Difficile a dirsi. Il datore di lavoro potrebbe lamentarsi, sostenendo che se lei è in grado di fare il presidente di seggio, può ugualmente riprendere la sua occupazione. Poi dipende dal tipo di lavoro. Dovrebbe contattare l'Ufficio Elettorale del suo Comune per maggiori informazioni.

Marco da Brescia - Sono appena stato in banca a ritirare il mio compenso di entrambe le ultime tornate elettorali: quella del 26 e 27 maggio e quella del ballottaggio del 09 e 10 giugno; ho preferito aspettare e andare in banca una volta sola ritirandoli tutti e due insieme, e ho fatto bene, così ho fatto la coda allo sportello una volta sola per tutti e due i compensi: 120 per le amministrative e altri 120 per il ballottaggio; che bella sorpresa! Mi aspettavo ci dessero solo 104 come per il referendum visto che è uguale: una casella o l'altra, e invece ancora 120 anche per il ballottaggio. Bene! Comunque trovo aberrante, disdicevole e anche piuttosto imbarazzante che in taluni comuni, addirittura in capoluoghi di regione importanti come Torino, si debba aspettare dei mesi per ricevere il compenso del lavoro svolto in seggio, avessero fatto così qui a Brescia io non avrei mai fatto lo scrutatore, che invece faccio dal 2005!!
Per Marco da Brescia - A Torino, questa volta, il pagamento è arrivato dopo esattamente due mesi. Credo però che le differenze tra i tempi nei vari comuni dipenda anche dal numero di abitanti e dalla quantità di seggi da gestire. Buon proseguimento.

Giorgia - Buongiorno, volevo sapere se era possibile delegare con un documento, un'altra persona al ritiro delle competenze. Grazie saluti.
Per Giorgia - Dipende dal Comune. Nel caso fosse possibile, dovrebbe essere indicato sul foglio che le è stato rilasciato per il ritiro delle competenze.

Massimoct46 - Ho fatto lo scrutatore il giorno 9/10 giugno a Catania, voglio sapere quando pagano grazie?

Maria - Salve,vorrei sapere quando arriverà il compenso per gli scrutatori delle elezioni di ballottaggio del sindaco 2013, grazie.

Cisco - Buonasera. Dopo 3 mesi non è ancora arrivato il compenso da scrutatore. Mi hanno parlato di ricorsi avverso la P.A. inadempiente che è tenuta a risarcire il cittadino con una ulteriore somma per ogni giorno di ritardo. Questo caso può ricondursi alla norma? Grazie.

Rosanna - Salve sono di Napoli, siamo a fine agosto ed ancora non ho avuto il rimborso, cosi anche persone del mio seggio... notizie a riguardo

Raffaele - Salve vorrei sapere quanto dovrebbe essere il compenso per il referendum del 6 maggio. Sono 10 schede 5 abrogative e 5 consultive. Grazie per il momento.

EdC per Raffaele - Salve, il compenso per il referendum dovrebbe essere lo stesso anche in Sardegna (credo si riferisca a questa Regione), a meno che la Regione (essendo Autonoma) gestisca questa votazione in modo diverso. Buon proseguimento.

Giuseppe - Ma in caso di ballottaggio agli scrutatori sono corrisposti altri 120 euro oppure i 120 euro comprendono anche gli eventuali ballottaggi?
EdC per Giuseppe - Il turno di ballottaggio è indipendente. Si viene pagati nuovamente. Infatti può capitare che uno scrutatore possa esserci al primo turno ma non al secondo, e viceversa. Buon proseguimento.

Anonimo - Salve.. se si è in seggio speciale quanti giorni si devono fare? grazie.
Per Anonimo - Salve, il seggio speciale procede in accordo con la direzione sanitaria del luogo di cura di competenza. Se vengono rilevati tutti i voti del registro, si compilano i verbali e si consegna il tutto. Ma se un votante in lista riesce a votare il lunedì, prima della chiusura, il seggio speciale deve essere operativo fino a quel momento.

Stefano - Il compenso per i referendum in Sardegna, che siano 5 o 10, sarà sempre di 192 euro per scrutatore e segretario e 262 euro per presidente.

Andrea -Ma il compenso è giornaliero o forfettario per l'intero periodo?
Per Andrea - E' il compenso totale, non vi è un pagamento giornaliero

Stefania - Salve, vorrei sapere dopo quanto arriva il pagamento del presidente per il referendum 2012 regione Sardegna. Grazie.
Per Stefania - Dovrebbe chiedere al proprio Ufficio Elettorale, poiché i tempi differiscono molto da regione a regione. Buon proseguimento

Italia - Sono un presidente di seggio, vi dico che per il lavoro massacrante e le responsabilità civili e penali il compenso è ridicolo (155 euro per lavorare circa trenta ore in due gironi) , soprattutto che i nostri politici guadagnano tantissimi soldi per dormire in parlamento.

Anonimo - Salve, quando sarà disponibile ritirare i compensi? Grazie anticipatamente.
Per Anonimo - Salve, dovrebbe chiedere al Comune di residenza. Non vi sono tempi standard per tutta Italia, ogni città ha diverse tempistiche.

Anonimo - Mia figlia ancora deve ricevere il compenso delle elezioni 7 8 Maggio. Vorrei sapere...
Per Anonimo - Lo scorso anno alcuni scrutatori/presidenti hanno atteso anche sei mesi per il compenso. Ad ogni modo dovrebbe chiedere al Comune di residenza. Non vi sono tempi standard per tutta Italia, ogni città ha diverse tempistiche.

Lilli - Ho fatto la scrutatrice sabato 5 e domenica 6 poi mi sono sentita male di quanto e il mio compenso

Daniele - Salve sono in quarta superiore in un Liceo. Volevo chiedervi se potevo essere scrutatore anche io che ormai ho compito 18 anni?
Per Daniele - Certamente! Informati presso l'Ufficio Elettorale del tuo Comune di residenza. Solitamente l'iscrizione deve essere fatta in autunno (ottobre-novembre)

Ceyenne - Non c'è molta differenza fra presidente e scrutatori, per quanto riguarda il compenso 30 euro non sono nulla rispetto al lavoro e alle responsabilità che ha il presidente, io ne so qualcosa

Mike - Fare il presidente di seggio e ricevere un compenso, e' compatibile con lo stato di disoccupazione, cioè uno disoccupato resta tale? Grazie

Stefano - ...e se alle elezioni regionali in Sicilia si va al ballottaggio mi ridanno altri 120 euro?
Per Stefano - Si, il ballottaggio è come se fosse una nuova elezione per le persone che compongono il seggio elettorale.

Martina - Io sono stata scelta per fare la scrutatrice ma come mi verranno dati i soldi?

Marco - Salve, ho partecipato alle ultime elezioni come scrutatore nel mio comune e adesso avrei una domanda nel momento in cui il comune stabilisce i giorni del pagamento ( esempio 5 marzo ) io se non posso presentarmi per quanti giorno dopo tale data posso presentarmi per ricevere il denaro ovvero per quanti giorni il pagamento potrà essere effettuato dopo che il comune indica la data ?

Stefy - Buon giorno ho reso servizio per la prima volta e avendo comunicato solo il mio codice fiscale vorrei sapere dove e quando posso ritirare il mio compenso. Grazie

PER TUTTI - Alcune delle domande giunte attraverso la sezione commenti hanno già ottenuto risposta nei messaggi sopra riportati. Maggiori informazioni si possono ottenere presso l'Ufficio Elettorale del Comune.

Un altro articolo di riferimento: Sfruttamento di scrutatori, presidenti di seggio (troppe ore, paga bassa)

Se volete pubblicare un vostro commento scrivetelo a msilci@gmail.com con oggetto "Compensi Elezioni".

Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Elezioni: compensi per scrutatori, segretari e presidenti di seggio '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcittadino scrivere all'indirizzo email msilci@gmail.com

 

Buone Feste

ELEZIONI
- Election Day

EUROPEE 2014
- Voto 25 maggio
- Come si vota
- Schede elettorali e colori
- Compensi seggio

PROGRAMMI POL.
- Programmi politici
- Partiti e simboli
- Politici su Twitter

COMUNALI 2014
- Voto 25 maggio
- Schede elettorali

INFORMAZIONI
- Compensi seggi
- Scrutinio domenica




Segui Emanuel Silci su Google+


 
P.Iva. 10553510016
www.ecodelcittadino.it di Emanuel Silci - email msilci@gmail.com -