Home Page | Network Nigiara
Email






Elezioni: compensi per scrutatori, segretari e presidenti di seggio

Aggiornamento pagamento compensi:
Chi deve ritirare il compenso presso gli istituti bancari deve portare con sé un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale.

A Torino sono già disponibili presso le banche Unicredit.
Verona consegna il contributo in contanti presso Unicredit fino al 23 luglio 2014 (per problemi telefonare all'800.300.170). Piacenza dal 23 giugno.
Per Milano, vedi questo articolo: Milano, pagamento compensi dal 14 luglio.

Roma segnala il pagamento tramite assegno circolare da ritirare in piazza Guglielmo Marconi 26/c dal 24 giugno al 4 luglio. In seguito si potrà richiedere il compenso fino al 24 ottobre 2014 (ore 9-11.30).
A Latina era possibile ritirare, in via Duca del Mare 19, fino al 27 giugno.
Prato: presso la Banca Popolare di Vicenza in via degli Alberti 2.

Per il Comune di Salerno, i pagamenti sono partiti il 2 luglio: basta recarsi presso una filiale del Banco di Napoli entro il 31 luglio 2014.

2014 - Per tutte le elezioni (europee, regionali, politiche, comunali...), i compensi son sempre gli stessi da anni. Non sono state apportate modifiche da parte del Ministero dell'Interno.

Tuttavia, dal 2014 cambiano gli orari e le date delle elezioni grazie al cosiddetto "Election Day" (vedi menù qui a destra per maggiori dettagli). In pratica non si voterà più il lunedì ma soltanto la domenica con prolungamento dell'orario (7-23 anziché 8-22).
Il problema, per i componenti di seggio, sarà lo spoglio dopo le 11 di sera.

Compensi per tutte le elezioni
Di seguito le indicazioni sui compensi che spettano ai componenti degli uffici elettorali (Presidente di Seggio, Segretario e Scrutatori). Sono stati presi in considerazione solamente gli articoli e i commi relativi all'oggetto del presente articolo. Per una lettura completa si rimanda alla Legge 13 marzo 1980, n. 70.

Elezioni amministrative. Per le consultazioni elettorali (tranne per le europee) sono previsti i seguenti compensi: al presidente dell’ufficio elettorale di sezione un onorario fisso forfettario di euro 150, oltre al trattamento di missione, se dovuto.

Per scrutatori e segretari, un onorario fisso forfettario di euro 120.

Con più schede elettorali. Per ogni elezione da effettuare contemporaneamente alla prima e sino alla quinta, i compensi sono aumentati di euro 37 (presidenti) e di euro 25 (segretari, scrutatori). Massimo quattro maggiorazioni.

Per il seggio speciale, al presidente e ai componenti (articolo 9 legge 23 aprile 1976, n. 136), spetta un onorario fisso forfettario, a prescindere dal numero delle consultazioni, rispettivamente di euro 90 e di euro 61.

Per le elezioni europee (1 scheda) sono previsti 120 euro al Presidente di Seggio e 96 euro agli scrutatori e al segretario.
Per i seggi speciali, rispettivamente 72 e 49 euro.

Schema riassuntivo

Elezioni amministrative (comunali)
Presidenti di Seggio: 150 euro (1 scheda)
Scrutatori, Segretari: 120 euro (1 scheda)

Elezioni politiche
Presidenti di Seggio: 187 euro (2 schede)
Scrutatori, Segretari: 145 euro (2 schede)

Elezioni europee
Presidenti di Seggio: 120 euro (1 scheda)
Scrutatori, Segretari: 96 euro (1 scheda)

Elezioni politiche+regionali
Presidenti di Seggio: 224 euro (3 schede)
Scrutatori, Segretari: 170 euro (3 schede)

Alcuni aggiornamenti utili:
Europee: compensi presidenti, scrutatori, segretari di seggio
Consigli per presidenti di seggio

Cosa pensi del lavoro ai seggi? Sfruttamento con paga misera o dovere dei cittadini? Leggi Sfruttamento scrutatori, presidenti di seggio (troppe ore, paga bassa).

Altre informazioni
L'Articolo 4, al comma 1, dice:
Le indennità di trasferta non sono dovute quando le funzioni sono svolte nell’ambito del comune di residenza anagrafica dell’incaricato.

L'Articolo 5, al comma 1, dice:
Ai componenti dei seggi che siano lavoratori dipendenti e che, possedendo solo il proprio reddito di lavoro, non sono tenuti a presentare (articolo 1, lettera d, decreto 29 settembre 1973, n. 60015) la dichiarazione dei redditi, è consentito di comunicare l’ammontare dei compensi riscossi per le funzioni elettorali e della relativa ritenuta operata, al proprio datore di lavoro, affinché questi ne tenga conto in sede di conguaglio di fine d’anno.

Articolo 9, comma 2, legge 21 marzo 1990, n. 53:
Gli onorari dei componenti gli uffici elettorali (legge 13 marzo 1980, n. 70) costituiscono rimborso spese fisso forfettario non assoggettabile a ritenute o imposte e non concorrono alla formazione della base imponibile a fini fiscali.

Per quanto riguarda i riposi prova a leggere Riposo compensativo Presidente di seggio, Scrutatore, Segretario.

Pagamento compensi
Nota bene: I compensi sono complessivi, non al giorno. Le cifre sopra riportate rappresentano il totale dell'onorario che si percepirà.

Solitamente arriva via posta una lettera del Comune di residenza, con tutte le indicazioni utili per il ritiro del compenso elettorale.
In ogni caso si potrà sempre contattare l'Ufficio Elettorale del proprio Comune per ottenere maggiori informazioni.

Per ottenere maggiori informazioni, segnaliamo la sezione commenti, con domande e risposte sui compensi destinati ai componenti dei seggi: Elezioni - Commenti su compensi presidenti, scrutatori, segretari si seggio.



Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcittadino scrivere all'indirizzo email msilci@gmail.com

 

ELEZIONI
- Election Day

EUROPEE 2014
- Voto 25 maggio
- Come si vota
- Schede elettorali e colori
- Compensi seggio

PROGRAMMI POL.
- Programmi politici
- Partiti e simboli
- Politici su Twitter

COMUNALI 2014
- Voto 25 maggio
- Schede elettorali

INFORMAZIONI
- Compensi seggi
- Scrutinio domenica




Segui Emanuel Silci su Google+


 
Emanuel Silci - P.Iva. 10553510016
www.ecodelcittadino.it di Emanuel Silci - email msilci@gmail.com -