Addio Cud, dal 2015 arriva il CU. Modello definitivo online

19 / 02 / 2015 - Vi ricordate il Cud? Bene, da quest'anno non ci sarà più. L'Agenzia delle Entrate ha infatti segnalato la nuova Certificazione Unica (CU) entrata in vigore il 1° gennaio 2015. Il documento prende il posto sia del tradizionale CUD, sia degli "altri redditi" finora segnalati in carta libera.

Nel nuovo CU 2015 è presente anche una sezione dedicata al cosiddetto "Bonus 80 euro", entrato nelle tasche dei lavoratori dipendenti con reddito annuo inferiore a 24 mila euro.

Per darvi un'idea di come è la Certificazione Unica dei redditi, vi forniamo in anteprima il modello rilasciato dall'Agenzia delle Entrate. Ogni anno il Fisco pubblica prima la bozza relativa ad ogni modello, in modo tale che si possano trovare eventuali incongruenze, grazie alle segnalazioni dei diretti interessati. Poi nel corso di inizio anno viene infine pubblicata la versione definitiva.

In prima pagina troviamo i "Dati relativi al datore di lavoro...", quelli relativi al "dipendente, pensionato...", al rappresentante e al "coniuge e ai familiari a carico". L'intento del nuovo modello è quello di raggruppare più redditi in una sola certificazione.

Ricordiamo che all'ultima pagina è sempre presente la sezione relativa alla scelta della destinazione dell'8 per mille e del 5 per mille dell'importo IRPEF. Questa procedura è utilizzata da coloro che non presentano la classica dichiarazione dei redditi (Unico, 730).

Il CU può essere utilizzato in vari ambiti.
Oltre alla dichiarazione dei redditi, potrebbe servire per richiedere l'ISEE (vedi Nuovo ISEE) o per inoltrare domanda su servizi al cittadino, erogati dal proprio Comune.

Per i pensionati segnaliamo la guida Come richiede online e stampare il nuovo CUD.

RISORSE
Modello CU 2015 (ex CUD) in formato pdf.
Qui, invece, trovi la guida per la compilazione: Istruzioni CU 2015, particolarmente utile, essendo un nuovo tipo di documento.

Vecchio CUD 2014
Il Cud è un documento che praticamente tutti coloro che hanno lavorato presso aziende, da dipendente, ricevono l'anno successivo al periodo di occupazione. Viene inoltrato, ad esempio dall'INPS, anche solo per aver ottenuto l'indennità di disoccupazione. Per quanto riguarda la pensione, invece, non è più attivo il servizio di invio cartaceo: è necessario procurarselo online (qui sotto spieghiamo come).

La Bozza di inizio anno è stata approvata, quindi è disponibile la versione definitiva del Cud (Certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati), che segnaliamo qui di seguito, insieme alla guida per la compilazione.

Hai ricevuto due o più Cud? Dichiarazione dei redditi obbligatoria. Potrebbe interessarti: "Dichiarazione dei redditi, modello 730: esoneri, per chi è obbligatorio".

Per altri modelli vedi colonna qui a destra -->



Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Addio Cud, dal 2015 arriva il CU. Modello definitivo online '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecodelcittadino scrivere all'indirizzo email msilci@gmail.com

 

MODELLI E GUIDE

ALTRO




Segui Emanuel Silci su Google+

Sponsor:

Carnevale venezia Image Banner 300 x 250


 
P.Iva. 10553510016
www.ecodelcittadino.it di Emanuel Silci - email msilci@gmail.com -


policy privacy cookie