Mondiali di calcio: calendario partite Italia

14 / 05 / 2014 - Non manca molto per l'evento sportivo maggiormente atteso da chi è appassionato di calcio e anche da coloro che si avvicinano a questa disciplina ogni quattro anni. Tra meno di un mese, il 12 giugno, l'incontro Brasile-Croazia inaugurerà i mondiali di calcio 2014, ospitati e organizzati dal Paese di Pelè.

Calendario, amichevoli Italia prima del mondiale
Il primo raduno è fissato per lunedì 19 maggio a Coverciano.
Il 30 maggio la partenza per Londra e il 31 (alle 20.45) l'amichevole con la Repubblica d’Irlanda.
Il 4 giugno, a Perugia, amichevole con il Lussemburgo (alle 20.45)
Il 5 giugno partenza per il Brasile.
L'8 giugno (alle 22.30 ora italiana) ultima amichevole, contro la Fluminense.

Partite dell'Italia ai mondiali in Brasile
L'Italia, che fa parte del Girone D, partirà in quarta con una super partita contro l'Inghilterra il 14 giugno, a mezzanotte (in Brasile saranno le 18). Inizialmente era stata programmata alle 2 di notte (ora italiana), poi si vede che alcune proteste hanno indotto alla variazione di orario; dopotutto, la maggior parte del pubblico "calcistico" si trova in Europa.

In seguito gli azzurri giocheranno contro il Costarica (20 giugno, alle 18 ora italiana) e l'Uruguay (24 giugno, alle 18 ora italiana).

I più attenti avranno notato che in occasione della prima partita si registrano sei ore di differenza per il fuso orario, mentre per le altre due, cinque ore. Questo è dovuto al fatto che in Brasile esistono tre differenti orari interni, data la vastità del territorio. Quindi la nostra nazionale, spostandosi ad esempio da Manaus a Recife, subisce un fuso orario di un'ora.

Convocati Italia per i mondiali in Brasile
Bene, dopo questa breve presentazione passiamo ai convocati del mister, Cesare Prandelli.
Erano 30, ma i definitivi, scelti dal tecnico, sono 23. Sette hanno dovuto lasciare la squadra. E' un modo per valutare al meglio il gruppo e verificare effettivamente quali elementi possano fornire il maggior apporto alla nazionale e quali si troveranno nella miglior forma fisica.
Eccezione alla regola: in caso di infortuni l'allenatore può scegliere un calciatore anche se questo non rientrava nella lista dei 30.

Tra i nomi, ovviamente, come da tradizione, ci sono delle sorprese, sia in entrata che in uscita.

La miglior fornitrice di azzurri è la Juventus con 6 giocatori; poi Milan, Torino, Paris Saint Germain con 3; Parma con 2; Fiorentina, Genoa, Inter, Lazio, Napoli, Roma con 1.

In porta:
Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain).

In difesa:
Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Paletta (Parma).
Ranocchia (Inter) come riserva.

A centrocampo:
Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Motta (Paris Saint Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti (Paris Saint Germain).

In attacco:
Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne (Napoli).

Esclusi:
Mirante (Parma), Maggio (Napoli), Pasqual (Fiorentina), Montolivo (Milan) per infortunio, Romulo (Verona), Destro (Roma), Rossi (Fiorentina).

Potrebbe interessarti
Coppa del Mondo (Gironi, partite Italia e orari)


Pagina aggiornata il

 

*







Privacy Google Chi siamo
www.ecodelcittadino.it di Emanuel Silci - email msilci@gmail.com -